Consigli per la cura dei bonsai

Home » Consigli per la cura dei bonsai

Bonsai da interno

Sono BONSAI di specie di piante che possono vivere lunghi periodi nelle nostre case(sopratutto nell'autunno inverno) permettendoci di poterli ammirare nell'ambiente in cui viviamo. I BONSAI da interno sono alberi che, allo stato naturale, vivono nelle zone tropicali o temperate e che riescono a sopportare una bassa umidità nell'aria e una quantità limitata di luce, condizioni tipiche nelle nostre abitazioni. Le principali specie che più si adattano alla vita in casa sono:
SERISSA (serissa foetida) SAGEREZIA(Sageretia theezans), CARMONA(Carmona Microphilla), PODOCARPO (Podocarpus macrophillus),ZELCOVA NIRE(Ulmus parvifolia), LIGUSTRO (Ligustrum chinensis), MURRAIA(Murraia Paniculata), PORTULACARIA(Portulacaria afra), FRASSINO CINESE(Frassxinus chinensis), CICAS(Cicas revoluta), varie specie di FICUS( Ficus retusa, Ficus formosanum, Ficus religiosa ecc).

Come si curano

I Bonsai da interno devono essere posti lontano da fonti di calore in un punto ben illuminato e rinfrescati frequentemente anche con spruzzature sulla chioma. Durante il periodo primaverile-estivo è buona regola trasferirli all'aperto, dove si rinvigoriranno e ciò permetterà loro di poter poi di nuovo affrontare affrontare la vita nelle nostre case nell'inverno successivo.

Bonsai da esterno

Altra specie di alberi coltivati come bonsai non possono vivere negli appartamenti se non per brevi periodi (da un giorno a una settimana circa ogni tanto). Se non si rispetta questa esigenza i bonsai di ACERO, PINO, MELO, FAGGIO, GINEPRO, ABETE, COTONEASTER, OLIVO E PIRACANTA ed altri ancora sono destinati a morte quasi certa.

Come si curano

I bonsai da esterno si sistemano sulla terrazza o in un angolo del giardino riparato da freddo e dal vento. Durante il periodo estivo andranno poi leggermente ombreggiati, mentre nella stagione fredda protetti adeguatamente dal gelo con accorgimenti di vario genere.

Come si annaffiano

La causa più frequente di insuccesso con i bonsai è da ricercarsi nel modo errato (spesso insufficiente) di somministrare l'acqua. Bagnare frequentemente con l'annaffiatoio i bonsai e di tanto in tanto immergerli in una bacinella con l'acqua fino alla metà del vaso per due tre minuti. In questo modo avremo la certezza di bagnare bene i nostri bonsai. Ripetere ogni qualvolta la terra si presenta quasi asciutta.

Cure stagionali

Inverno

  • Riparare i Bonsai che temono il freddo.
  • Proteggete gli altri dalla neve o dal freddo intenso che può danneggiare irreparabilmente le radici.
  • Irrigare di tanto in tanto.
  • Trattare con insetticidi e funghicidi a scopo preventivo.
  • Spruzzare frequentemente la chioma dei Bonsai da interno e controllare spesso che il terreno non si asciughi troppo.

Primavera

Scongiurato il periodo delle gelate i Bonsai da interno si possono portare all'aperto.

  • Irrigare con una maggiore frequenza rispetto al periodo di riposo invernale(mediamente 1-2 volte la settimana in marzo -aprile , 2-4 volte nei mesi di maggio -giugno).
  • Concimare dopo il risveglio vegetativo ogni 10-15 giorni con dosi piuttosto basse di concime completo contenente abbastanza azoto per le piante che vogliamo far crescere. Se non vogliamo far vegetare molto i nostri bonsai privilegiare i concimi poveri di azoto e ricchi di fosforo e potassio.
  • la primavera è la stagione ideale per il rinvaso da effettuarsi con il taglio delle radici ogni 2-3 anni. Usare un terriccio che impedisca i ristagni di acqua.
  • Trattare con insetticidi e anticrittogamici dove è necessario.

Estate

  • Irrigare quotidianamente rinfrescando anche la chioma nelle ore più fresche della giornata.
  • Potare i nuovi germogli per mantenere la forma sia nelle conifere che nelle latifoglie.
  • Concimare ogni 10-15 giorni seguendo le avvertenze riportate nella nota riguardante la primavera.

Autunno

  • Proteggere i bonsai sensibili al freddo.
  • Ridurre le annaffiature a livelli più o meno primaverili.
  • Concimare escludendo i concimi ricchi di azoto che renderebbero i bonsai sensibili ai danni da gelo.
  • Portare i bonsai da interno in casa e porli in un luogo molto luminoso quando ancora il riscaldamento non è acceso avendo l'accortezza di girarli di tanto in tanto per evitare che si svuotino da una parte.

 

Varietà che si possono acquistare direttamente su fiorit.it:

Acer palmatum, Acer burgerianum, Acer monspessolanum, Azalea, Cotoneaster sp., Cupressum semprevirens, Ficus microcarpa, Fortunella sp., Ginco biloba, Juniperus chinensis, Juniperius sargentii, Malus sp., Myrthus, Olea europaea, Pinus mugo, Pinus pentafilla, Pyracanta angustifolia, Quercus pubescens, Quercus suber, Serissa foetida, Ulmus parvifolia.

 

I bonsai non presenti in catalogo (per motivi di riassortimento) e gli esemplari possono essere ordinati telefonicamente al 055.48.55.42 negli orari di apertura(09,30-13,00 - 16,00-19,30).